Nomadi in Concerto

Nomadi in Concerto
14 luglio 2017
4° Rose & Crown Summer Festival
Rimini

Per il 4° Rose & Crown Summer Festival di Rimini sul palco sono saliti i Nomadi e la città romagnola ha risposto con oltre 10.000 presenze. Vedere un concerto dei Nomadi è sempre una meraviglia, il pubblico più eterogeneo che mai ha cantato le hit della band più longeva italiana. Il palco allestito nel piazzale antistante il celebre locale riminese ha ospitato per la prima serata i Nomadi e che dire? In più di 50 anni di carriera i Nomadi sono una band che ha nel sangue lo scrivere canzoni di un certo spessore, grazie in passato alla presenza di un cantante come Augusto Daolio. Ma con il tempo il gruppo ha saputo reinventarsi, trovando nuovi vocalist come Francesco Gualerzi, Danilo Sacco, Cristiano Turano ed ora Yuri Cilloni con accanto il bassista Massimo Vecchi ed ha acquisito una grande capacità realizzativa, creando canzoni di grande successo con temi quali l’amore, il sociale, i grandi personaggi, i simboli, i sogni e le utopie.
Dal vivo ascoltare i Nomadi è sempre una grande emozione. Io che amo i Nomadi li ho sentiti suonare un po’ ovunque tra palazzetti nelle città, piazze di provincia, strade di paese, campi sportivi, e ricordo ancora il primo concerto avevo 18 anni, nel 2007 in un campo sportivo di un paese… Mi sono innamorata ancora una volta della loro musica e delle canzoni che sembrano senza tempo.
Mi manca Danilo Sacco perchè sono cresciuta con lui e la sua voce. Devo dire che era la prima volta che ascoltavo Yuri Cilloni come solista che ormai è entrato nel gruppo a pieno titolo. Per non parlare di Massimo Vecchi ottima seconda voce. Lo ammetto ho cantato a squarciagola “Io Vagabondo” accanto alle nuove canzoni. Le sonorità nel tempo sono cambiate, ma l’anima no, quella dei nomadi è rimasta la stessa. La band ha raccolto attorno a sè generazioni di fan e spero continuino ancora a farne…

I Nomadi sono garanzia di qualità e classe per la musica italiana.
Ora, sempre, Nomadi.
Grazie.
Voto 4.5 su 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.