maria alessia del vescovo/ agosto 18, 2014/ libri/ 0 comments

Delitto alle Olimpiadi
Paolo Foschi
Edizioni E/O
pp. 150

Il primo romanzo di Paolo Foschi, Delitto alle Olimpiadi, è davvero un bel giallo in cui conosciamo per la prima volta il Commissario Igor Attila.
Viene trovata morta Marinella Paris, ostacolista e campionessa della squadra azzurra di atletica in procinto di partire per le Olimpiadi di Londra. E’ bella e giovane ed il suo cadavere giace sulla spiaggia di Ostia ove si trova per il ritiro. Nessun movente, nessuna arma del delitto ed Attila si trova ad indagare tra le amicizie della ragazza, i suoi amori e i suoi compagni di squadra. Ci sono pressioni dall’alto ed il Commissario non è tipo da farsi spaventare, va dritto per la sua strada.
Lui, ex medaglia d’argento nel pugilato alle Olimpiadi di Seul, si ritrova altresì ad affrontare i fantasmi di un passato che ancora gli brucia sulla pelle. La delusione per quel mancato oro è fresca nei suoi ricordi. Dirige la Sezione dei Crimini Sportivi ed andrà a Londra per scoprire il vero colpevole, fino ad un finale che tiene col fiato sospeso il lettore..
Paolo Foschi, classe 1967, è una delle penne del Corriere della Sera in campo economico e politico, dopo aver lavorato per il gruppo Espresso, l’Unità e Mondadori.
Da leggere!

Voto 3.5 su 5

Rispondi