GMG 2016 a Cracovia

Ho partecipato alla mia ennesima GMG e devo dire che è stata un’esperienza bella.
Sono sempre stata convita che la GMG del 2000 a Roma fosse la più bella in assoluto, ma questa di Cracovia l’ha quasi eguagliata.
Lo ammetto sono una papaboys cresciuta con Giovanni Paolo II ed ancora non demordo dal partecipare a questi incontri mondiali.
Siamo partiti da Roma il 26 luglio per tornare il 2 agosto.
Avere più di trent’anni ed aver fatto altre GMG non cambia nulla rispetto ad avere 20 anni, le Giornate Mondiali della Gioventù sono un incontro speciale per tutti e coinvolgono dentro.
Stare insieme a giovani di tutte le nazionalità, cantare, pregare per le strade, abbracciarsi senza conoscersi danno delle emozioni indescrivibili che rimangono nel cuore a distanza di tempo.
Abbiamo visitato Varsavia, Lublino, il Campo di sterminio di Majdanek, il santuario di Czestochowa e Cracovia, con tempi serrati per l’enorme affluenza di persone, purtroppo senza goderceli appieno.
Tra catechesi e missioni, l’esperienza si è arricchita di conoscenza con altri giovani che come me un motivo particolare li ha spinti a partecipare.
Per chi ha la mia età, sentir parlare di GMG riporta alla mente San Giovanni Paolo II, il suo sorriso, i suoi viaggi apostolici e proprio nella sua terra natia siamo stati accolti per questa Giornata Mondiale che mi ha fatto capire tante cose.
Ho stigmatizzato nella mente le sue parole di quella notte del 15 agosto 2000 “Cari amici, vedo in voi le “sentinelle del mattino” (cfr Is 21,11-12) in quest’alba del terzo millennio. Nel corso del secolo che muore, giovani come voi venivano convocati in adunate oceaniche per imparare ad odiare, venivano mandati a combattere gli uni contro gli altri”.
Già proprio a Majdanek ho visto l’orrore di un campo di sterminio ed ho messo a fuoco queste parole.
Adesso porto nel cuore le catechesi ricevute e quelle di Papa Francesco nell’incontro al Campo di Misericordia, che ancora sopiscono, ma che col tempo germineranno per portare – almeno lo spero – il giusto frutto, come è accaduto in passato.
Ogni GMG mi ha lasciato qualcosa di indelebile e un ricordo diverso.
Vorrei che tutti i giovani provassero questa esperienza perchè ti arrichisce e ti fa crescere nella fede.

Tag:

6 thoughts on “GMG 2016 a Cracovia”

  1. Ivano ha detto:

    Ciao Maria Alessia anche io credo che la Gmg di Cracovia sia stata molto bella. Pure io con mia moglie a più di trent’anni ci siamo imbarcati in questa avventura e ne siamo rimasti colpiti. Ogni Gmg porta con sé un messaggio che poi piano, piano fermenta dentro il cuore. Qui in Polonia a visitare la terra natia di San Giovanni Paolo II ho capito il dolore e la forza di una nazione di rinascere e sopratutto il suo attaccamento alla fede. Grazie per il tuo articolo. Ivano

    1. grazie a te Ivano per il commento, Cracovia resterà nel mio cuore.

  2. Massimiliano ha detto:

    la GMG di Cracovia è stata un esperienza molto bella. Che le parole del Papa sono state determinanti per noi giovani. Che ogni volta che ho partecipato alle GMG mi hanno dato forza coraggio vedere ragazzi dal tutto mondo e anche se non li conosci ma sembrano che li hai visti da sempre.

    1. hai ragione Massimiliano. La GMG è un’esperienza che ti cambia la vita. Vedere negli occhi di altri ragazzi di tutto il mondo lo stesso amore verso il Signore e sentirsi un unico corpo. Il Papa ad ogni GMG regala parole per il nostro cammino di fede. Ricordo Giovanni Paolo II, Benedetto XVI ed ora Francesco ci sostengono e ci fanno capire che la nostra esistenza con Gesù Cristo cambia radicalmente.

  3. rossella ha detto:

    Eccomi qui…grazie Ale il tuo Blogger e stupendo. Cracovia ha segnato un momento fondamentale della mia vita. Sono partita fidabzata e sono ritornata che Francesco mi ha chiesto dopo un po di sposarlo. Anche se non ho partecipato quest’anno. Ci sono stata in passato con un sacerdote amico e fratello: don Dario. Ringrazio Dio per l amicizia con te e max. Vi voglio bene. E so che tutto concorre al bene anche la mia sofferenza. Dio fa nuove tutte le cose. Grazie. Ps. Tutto ciò che Dio vuole lo compie. E ad oggi so che Dio e fedele. E sarete voi a ricordarmelo nei momenti di buio. Vi voglio bene. Rossella

    1. Grazie Rossella di essere passata e di aver lasciato un commento. Cracovia è stata bellissima per molte cose!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.