Il miracolo della neve

Il miracolo della neve, è davvero un giorno particolare per la Capitale. Il 5 agosto si ripete ogni anno il Miracolo della Neve a Santa Maria Maggiore. Il quartiere Esquilino rievoca il miracolo del 352 d.C. E’ una leggenda legata proprio alla Basilica quando la Madonna apparve in sogno a Papa Liberio per chiedergli di costruire una basilica in suo onore e la stessa mattina Roma fu imbiancata in estate dalla neve. Il miracolo si ripete e nella torrida estate romana sulla basilica cadrà la neve con le mesiche del Messia di Hendel a farle da cornice.
Uno spettacolo che ogni anno si ripete ma che ha il suo interno un’importanza religiosa e nelle ore precedenti vengono officiate delle messe durante le quali vi sarà una pioggia di petali bianchi per ricordare proprio il miracolo. Tante persone, romani e turisti, giungono all’Esquilino per ammirare questo spettacolo davvero suggestivo. Quello che più mi colpisce è il silenzio quasi irreale che scende sulla piazza fino alla caduta dei fiocchi artificiali ed il successivo stupore. E’ come se il tempo si fermasse per qualche istante per poi esplodere in gioia. La Basilica di Santa Maria Maggiore è uno dei posti più belli di Roma ed ogni anno cerco di non mancare. Ogni anno è come se si ripetesse un momento magico dove la gente guarda incantata la neve che per la Capitale è sicuramente un evento a cui la popolazione non è abituata. Nel pieno dell’Esquilino, un quartiere ormai mutietnico, è come se la tradizione incontrasse la multiculturalità.
Uno spettacolo che non si può perdere!

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.