Ghemon: Orchidee

maria alessia del vescovo/ luglio 11, 2014/ musica/ 0 comments

Ghemon rappresenta tra gli artisti emergenti, una bella realtà.
L’album dal Titolo “ORCHIdee”, per l’etichetta indipendente Macro Beats, ha tredici brani con melodie pop, jazz e funk. E’ sin dal primo ascolto un disco completo sia musicalmente che lessicalmente, ove gli strumenti sono suonati e non creati al computer.
L’artista, al secolo Gianluca Picariello, rapper avellinese, ci mostra la sua ricerca nello stile vocale e musicale.
Lo stesso rapper ha definito il suo album come un universo che racchiude dentro di se molte cose, ecco perchè ha scelto l’orchidea, che affonda nella storia leggende e culture milleniarie.
E’ altresì palese che il rapper affonda le sue inflenze musicale sia nell’hip hop che nel jazz e nel suol, che si mescolano bene nei suoi brani.
Troviamo la collaborazione di artisti quali Rodrigo D’Erasmo, Tommaso Colliva e Patrick Benifei.
Non sono presenti featuring con altri rapper, quasi come Ghemon avesse voluto fare tutto da solo con le sue esperienze e la voglia di comunicare la sua musica.
Il rapper ormai trapianto a Milano da qualche anno sta scalando le classifiche e il gradimento di pubblico e critica!
Un album da ascoltare!

voto 3,5 su 5

TRACKLIST

01 Adesso sono qui
02 Quando Imparerò
03 Da lei (Con lo scudo e la spada)
04 Fuoriluogo Ovunque
05 Il Mostro
06 Smetti Di Parlare
07 Tutto Sbagliato
08 Nessuno Vale Quanto Te
09 Ogni Benedetto Giorno
10 Crimine
11 Pomeriggi Svogliati
12 Veleno
13 L’Ultima Linea

Rispondi