il Siberiano di Giovanna Roma

Il Siberiano di Giovanna Roma è un vero e proprio dark romance a tutti gli effetti. Siamo in Russia dove la mafia ne fa da padrona e dove i protagonisti ne sono letteralmente avvinghiati. La mente ha delle logiche particolari in un cataclisma di emozioni, sentimenti e sensazioni che governano i personaggi che lottano l’uno contro l’altro. Anche lo stile della scrittrice è legato alla storia dannata e violenta che sa si sangue e morte, senza dimenticare il perché che spinge i personaggi a fare quello che fanno. Mi piace il tratto psicologico che sa darne per ognuno di loro all’interno del quadro narrativo. Il gioco del potere economico legato a quello passionale è la base giusta per instaurare un romanzo interessante. Mi piace il punto di vista diverso dato dai personaggi, veri narratori della storia. Non manca il rapporto contrastato tra Maksim e Katerina.. Ma cosa lega davvero i due? E soprattutto cosa c’è dietro il rapporto oscuro tra Il Siberiano e lo stesso Maksim? Quale storia di dolore e violenza è nascosta nei loro occhi? Il ritmo è serrato ed il lettore è portato con dinamicità fino alla fine, con il fiato corto in attesa di divorare la pagina seguente per sapere quello che accadrà. Non si possono fare previsioni sul finale, che come sempre sarà imprevedibili. Giovanna Roma ci ha abituato a questo e anche questa volta non delude. Il personaggio che più ho amato è quello di Maksim avverso quello del Siberiano, che dalla parte sua ha davvero delle caratteristiche per essere sia il cattivo per eccellenza che il personaggio più intrigante. Bella l’atmosfera che la scrittrice dona al romanzo, mi sono addentrata in una Russia che non conoscevo e che mi ha completamente assorbito. Anche questo davvero un bel libro da leggere.
Voto 4 su 5.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.