maria alessia del vescovo/ febbraio 25, 2018/ libri/ 0 comments

L’uso improprio dell’amore
Carla Vangelista

L’uso improprio dell’amore è l’ultimo libro scritto da Carla Vangelista. Parigi fa da sfondo all’incontro di queste due persone, qunato mai distanti. Lui, Guy Gougencourt, notaio con una vita tranquilla decisa dai suoi genitori ed una moglie che non ama, ma con la quale vive senza scossoni. Lei, Elodie, tassista, figlia di una madre senza terra che ha vissuto di sogni. Il destino li fa incontrare e giocherà un ruolo fondamentale. Guy non potrà più fare a meno di lei e del suo profumo di muschio e gelsomino ed anche lei forse metterà le radici in amore.. Ma si sa nessuno reagisce allo stesso modo alle emozioni e deve fare i conti con se stesso. Guy nutre un forte senso di insoddisfazione dentro se stesso e grazie ad Elodie si ribellerà e cercherà di uscirne fuori e di vivere i suoi sentimenti. Elodie però non è capace di vivere senza quel profumo di libertà ed in modo stabile e duraturo. Prenderà una decisione che coinvolgeranno anche Guy. Carla Vangelista ci regala un libro ben scritto e mai volgare. Riesce a trattare anche temi particolari e lo fa con una scrittura sensibile. Ci regala un personaggio magnetico, imprevedibile con Elodie, capace di lasciarci di stucco ogni volta. Ed è proprio questo magnetismo che coinvolge in modo forte Guy, ma a chi si aspetta un lieto fine, il finale stupirà, ma non voglio anticipare nulla. un bel libro da leggere che consiglio.

Voto 3.5 su 5.

Rispondi