maria alessia del vescovo/ maggio 22, 2014/ libri/ 0 comments

E’ arrivato il libro del Trio Medusa edito da Rizzoli: “Ho perzo le parole” , i cui ricavati andranno al Cesvi, un’organizzazione di cui da anni Giorgio, Gabriele e Furio sono testimoni.
É un libro particolare, una vera e propria raccolta di cartelli, manifesti, biglietti, indicazioni stradali, scritte sui muri, frasi senza senso e senza grammatica.
Il materiale raccattato su internet tramite Facebook e Twitter fa sorridere e rispecchia pienamente lo stile irriverente ed ironico del trio che ha un pubblico che non lo abbandona mai.
Sono passati anni dai tempi delle Iene eppure il trio mantiene sempre lo stesso stile, quello di eterni adolescenti di quando si sono conosciuti al mare e in una cantina hanno creato una radio pirata con la quale trasmettevano le canzoni indimenticabili dei cartoni animati anni 70-80.
Tornando al libro ogni immagine rappresenta un mondo ove ognuno può vederci quello che vuole, come fosse un universo parallelo. Spesso nemmeno ci accorgiamo delle scritte sui muri tanto siamo presi dai ritmi frenetici della nostra vita. Per questo Ho perzo le parole ci fa ridere e riflettere allo stesso tempo.
Il libro sta ottenendo un discreto successo, tanto da balzare appena uscito nei primi posti in classifica di vendita sul motore Amazon.
Un plauso al Trio Medusa.

Da comprare!
Voto 4 su 5

Rispondi