Il mio blog – Maria Alessia Del Vescovo – libri Costanza Miriano Sposati e sii sottomessa

Costanza Miriano Sposati e sii sottomessa

Miriano Costanza
Sposati e sii sottomessa

Il libro di Costanza Miriano, giornalista, è scorrevole da leggere, rivolto alle donne, anzi alle sue amiche.
Il romanzo è una commistione tra un’autobiografia ed un ricettario di consiglie per giovani spose, sempre come sfondo il tema cattolico.
I suoi sono propri consigli su come scegliere il “lui”, il matrimonio, fare i figli, obbedire al marito …
Costanza Miriano ha venduto un sacco di copie di libri, ma è stata anche attacata di scrivere cose ripescate dal “Primo novecento”.
Il suo è tutto un dare consigli per come dedicarsi al marito, non litigare, non farlo arrabbiare, stufare, offrendo la propria vita per la sicurezza della famiglia.
L’ho letto principalmente perchè ne sono rimasta incuriosita e lo consiglio a chi è titubante a sposarsi, per trovare la propria vocazione, soprattutto per scoprire cosa blocca verso il matrimonio.
Forse la paura di aprirsi, di donarsi, di accogliere, la paura di fare spazio, di rinunciare, di sbagliare per sempre?
L’ironia, con la quale scrive la Miriano, ci introduce a temi focali per la nostra esistenza con una voce adatta anche per chi non sposa in pieno il suo ideale di vita del matrimonio cristiano.
La scrittrice è riuscita già dalle prime righe a convincermi tanto che l’ho già regalato a delle mie amiche in difficoltà matrimoniale.
Il libro affronta temi sociali in una modalità molto fruibile a tutti. Il tema della famiglia, del ruolo della donna e dell’uomo nella società ed all’interno della famiglia stessa a supporto della crescita costruttiva e solida dei figli.
E’ scorrevole e a tratti divertente, ma fa riflettere.
Dal titolo sembrerebbe un libro contro le donne in realtà è un libro bellissimo e anche divertente che aiuta ad affrontare la difficile e antica arte del matrimonio. Il libro si basa sull’antropologia cristiana ma può essere un valido aiuto per sposi di qualsiasi credo.
Assolutamente da leggere.
Voto 4 su 5.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.