La casa nel bosco

maria alessia del vescovo/ maggio 21, 2014/ libri/ 0 comments

Francesco e Gianrico Carofiglio
La casa nel bosco
Rizzoli
pp. 185

L’ultimo lavoro dei fratelli Carofiglio è un libro particolare. Due fratelli così diversi e così lontani che vivono due vite parallele, che ora si ritrovano a passare del tempo insieme. Devono riconsegnare la casa delle loro vacanze dell’infanzia – la casa nel bosco – al nuovo proprietario. E’ una piccola incombenza che li porta però ad affrontarsi e a tirare fuori quel rancore che sopisce nei loro cuori.
E’ un viaggio nel passato in cui gli uomini di oggi si rivedono ragazzini con quei ricordi, aneddoti e fatti che hanno caratterizzato la loro infanzia. Ci sono i colori, i profumi e gli odori del passato, visti con quel pizzico di nostalgia che nasce con l’età adulta. Un libro che mi ha toccato e scritto veramente bene.
Questo romanzo a quattro mani ci regala anche racconti divertenti, e ricordi di torte alla ricotta, di vecche amicizie, di fumetti invecchiati e di amori passati.
Le ricette non sono altro che la metafora della vita ove gli ingradienti compongono la nostra esistenza e mescolati insieme creano una pietanza diversa e di sapore a volte buono altre meno.
E’ la scoperta dell’età adulta che nasce da quella infante, ove i ricordi sono un mosaico che crea la persona che siamo adesso.
I due fratelli tornano a scrivere insieme dopo “Cacciatori nelle tenebre” e ci regalano un bel libro.
Da leggere.

Voto 3,5 su 5

Rispondi