L’imbarazzo di Dio di Don Marzo Pozza

L’imbarazzo di Dio
Marco Pozza
Collana IL POZZO
Editrice San Paolo
pp. 176

Leggere il libro di Don Marco Pozza, spiazza completamente, un linguaggio forte e particolare che porta in una dimensione in cui i vangeli vengono riletti attraverso proprio la confusione e l’imbarazzo che crea l’incontro con Dio. Infatti nel momento in cui ci si imbatte con Lui nella vita, tutto cambia e tutto si trasforma, niente rimane uguale. Questi sceglie gli ultimi, sceglie ognuno di noi con le proprie debolezze e le proprie fragilità, donando speranza e luce.
Don Marco lavora in un carcere e si capisce nelle sue parole il grande lavoro che fa. Ho avuto modo di ascoltare dal vivo Don Marco che è venuto proprio in una periferia di Roma, un incontro bello e toccante che di certo non scorderò facilmente. Il modo di scrivere di Don Marco Pozza fa un certo effetto perchè è come se ti scavasse dentro, come se nella sua ridondanza riuscisse a scalfire la corazza dell’anima. Ho ascoltato due sue catechesi dal vivo e ne sono rimasta colpita, per la sua capacità di mantenere alta la tensione emotiva e di catturare l’attenzione del pubblico presente, anche con battute divertenti.
Nel libro si viene rapiti e troviamo i luoghi cardine della nostra fede: Nazareth dove è tutto cominciato con lo stupore di Maria, oppure i discorsi di Gesù a Cafarnao, la sua salita fino al Golgota e l’incontro di Emmaus. I sentimenti dei protagonisti non sono altro che i sentimenti di tutti quando nel tormento del cuore si viene sorpresi dall’Eterno e invasi dalla grazia.
L’imbarazzo è proprio legato al fatto che Dio si fa carne, sconquassando la storia del mondo e di ognuno di noi, raggiungendo l’uomo in ogni luogo anche nelle nostre grigie periferie.
Assolutamente da leggere!

Voto 4 su 5.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: