Cuore d’inchiostro

Cuore d’inchiostro
Cornelia Funke

Ho letto per caso questo primo libro di Cornelia Funke e me ne sono innamorata. Scritto sapientemente, ti tiene incollato alle pagine. Era molto tempo che non leggevo un fantasy e ora mi trovo imbrigliata in una trilogia. Cuore d’inchiostro ci porta nella vita di un rilegatore di libri Mortimer – Mo per la figlia – conosciuto come lingua di fata e di sua figlia Meggie. Egli ha la capacità di rendere vivi i personaggi e i luoghi dei libri che legge, ereditata da sua figlia. questo romanzo mi ha fatto apprezzare i libri e sopratutto chi di noi non ha desiderato di catapultarsi in una storia o di far vivere i personaggi? In un’ambientazione tra le montagne della Ligura Mortimer, Meggie e la zia di sua madre cercano di fermare il cattivo del libro Capricorno uscito con i suoi sgherri nella vita deciso a prendersi molto, molto di più… Tra realtà e fantasia la storia va avanti, ma il centro del romanzo sono proprio le parole d’inchiostro scritte sui libri: esse possono cambiare la vita di ognuno per sempre. Danno emozioni, fanno viaggiare con la fantasia e ci fanno compagnia quando ci sentiamo soli. ogni libro è qualcosa di più di quello che sembra. Insomma un romanzo avvicente che rimane scritto nel cuore e consigliato a tutti non solo ai ragazzi. Mi piace il modo di scrivere della Funke – che non conoscevo – perchè sa toccare il cuore. Assolutamente da leggere!

voto 4,5 su 5.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.