maria alessia del vescovo/ giugno 12, 2014/ libri/ 1 comments


Inseguendo un’ombra
Andrea Camilleri
Sellerio Editore Palermo
pp. 283

un libro particolarissimo che dimostra sempre la capacità di scrittura del maestro Camilleri.
E’ la storia di Samuel Ben Nissim Abul Farag, di Guglielmo Raimondo Moncada, di Flavio Mitridate, ovvero la stessa persona.
il protagonista vive di finzione e costruisce tutta la sua intera esistenza.
Camilleri ci spiega il senso del falso, ove esso rappresenta una verità alla seconda potenza per poter spiegare qualcosa che sia falsità, riprendendo una frase di Italo Calvino.
Non è un libro storico no di costume, ma una bella storia narrativa, in un gioco di tempi e spazi ove si è alla ricerca di un’ombra, fra le pieghe della storia. Le mosse dei protagonisti sono orchestrate come su una tavola degli scacchi..
In epoche diverse le strade del protagonista si incontrano partendo dalla giudecca di Caltabellotta, in Sicilia, e
negli anni del Quattrocento si inoltrano nell’archittettura dei labirinti delle città umanistiche tra accademie ed università, piccoli borghi e capitali e nella struttura politica italiana.
Il lettore è catturato dalle pagine ove gli avvenimenti si susseguono vorticosamente tra pericoli e crudeli avvenimenti..Il protagonista è un ebreo convertito che parla le lingue orientali che con le sue arti oratorie conquista il pubblico, incita alla persecuzione degli ebrei e diventa traduttore della letteratura cabbalistica e pone le sue doti a disposizione di umanisti come Pico della Mirandola.
Il protagonista sa come mettere a punto il delitto e il romanzo va avanti fino alla sua uscita così di botto. Lo abbiamo conosciuto dapprima adolescente con il nome di Samuel ben Nissim Abul Farag e poi nella sua finzione con altri nomi.
Un libro davvero bello, assolutamente da leggere!

Voto 3,5 su 5

1 Comment

  1. il libro di andrea camilleri ti porta in un viaggio nel tempo ove il protagonista è un vero e proprio camaleonte e si destreggia nella storia. sicuramente da leggee!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.