creare filmati mi è sempre piaciuto, per questo nel corso degli anni ho partecipato a dei concorsi di cortometraggi che mi ha permesso di misurarmi con questo mondo. Dapprima nata per scherzo, questa passione si è trasformata in qualcosa di più, dai filmati per gli amici ho deciso di realizzare video anche al di fuori. Inanellare immagini e musica è qualcosa che ti porta a far scaturire emozioni in chi osserva e guarda il tuo lavoro.

mammaroma

Sono stata tra i finalisti del concorso “Mamma Roma e i Suoi Quartieri” anno 2013
concorso di Cortometraggi nell’ambito dell’Isola del Cinema realizzato con il patrocinio gratuito di “Roma Capitale”, in collaborazione con la rete delle “Biblioteche di Roma” e “Maiora Film”, il cui tema era proprio i quartieri di Roma.

I venti corti finalisti del concorso sono i seguenti:
– 25 di Simona Filippi ed Eva Tomei
– CASAL BERNOCCHI: LA CONSAPEVOLEZZA DEL CAMBIAMENTO di Mauro Zinghini
– CE L’HAI UN MINUTO? di Alessandro Dardani
– CENTOCELLE di Maria Alessia Del Vescovo
– CINECITTA’ – EST. GIORNO di Matteo Morittu
– FASHION TORPIGNA di Alice Vivona
– IL PALLONCINO di Giovanni Grandoni
– INCROCI di Antonella Lauria
– MAMMAMOR di Maurizio Sinibaldi
– MARY AND THE MIME di Thea Marti
– NEL CUORE DELL’URBE di Davide Di Stefano
– NOANTRI di Alain Parroni
– NOI – OMAGGIO A MICHELANGELO ANTONIONI di Lorenzo Bellucci
– PRIMA DEL GIORNO di Pierfrancesco Ruscigno
– ROMA XXII di Vincenzo D’Alleva
– TAPETUM LUCIDUM di Veronica Lanteri
– TORRE MAURA 2013 di David Melani
– TRASTEVERE QUARTIERE APERTO di Giacomo Sabelli
– UNA STORIELLA “GARBATA” di Vincenzo Esposito
– YO SOY OSTIENSE di Marco Trani e Matteo Incognito

Qui potete trovare dei miei video:

http://www.dailymotion.com/maria-alessia

 

https://vimeo.com/user42514581

Ho partecipato anche ad altri concorsi per cortometraggi, ma forse quello che ho amato di più è proprio MammaRoma. Amo la mia città perchè è complessa e difficile da capire. Periferie che si mescolano con la particolarità di un centro fatto di storia e di chiese meravigliose. La storia di una civiltà antica che si innesta con monumenti unici al mondo. E’ una città che ti accoglie in ogni angolo senza chiedere niente e ti abitua ad una vita frenetica di traffico e completamente di corsa… Se non si è cresciuti a Roma sicuramente è più difficile abituarsi. Descrivere Roma è come descrivere tutto ed il contrario di tutto.