Il mio blog – Maria Alessia Del Vescovo – film Youth la giovinezza di Paolo Sorrentino

Youth la giovinezza di Paolo Sorrentino

Titolo originale: Youth
Lingua originale: Inglese
Paese di produzione: Italia, Francia, Svizzera, Regno Unito
Durata: 118 min
Genere: drammatico
Regia: Paolo Sorrentino
Sceneggiatura: Paolo Sorrentino
Produttore: Nicola Giuliano, Francesca Cima, Carlotta Calori
Casa di produzione: Indigo Film, Bis Films, Pathé, RSI[1] C-Films, Number 9 Films, Medusa Film, Barbary Films, France 2 Cinéma, Film4
Distribuzione (Italia): Medusa Film
Fotografia: Luca Bigazzi
Montaggio: Cristiano Travaglioli
Musiche: David Lang
Scenografia: Ludovica Ferrario
Costumi: Carlo Poggioli
Trucco: Maurizio Silva

Interpreti e personaggi

Michael Caine: Fred Ballinger
Harvey Keitel: Mick Boyle
Rachel Weisz: Lena Ballinger
Paul Dano: Jimmy Tree
Jane Fonda: Brenda Morel
Mark Kozelek: sé stesso
Robert Seethaler: Luca Moroder
Alex MacQueen: emissario della regina
Luna Zimic Mijovic: massaggiatrice
Tom Lipinski: sceneggiatore innamorato
Chloe Pirrie: sceneggiatrice
Alex Beckett: sceneggiatore intellettuale
Nate Dern: sceneggiatore divertente
Mark Gessner: sceneggiatore timido
Paloma Faith: sé stessa
Ed Stoppard: Julian
Sonia Gessner: Melanie
Mădălina Diana Ghenea: Miss Universo
Sumi Jo: sé stessa
Gabriela Belisario: escort

Doppiatori italiani

Dario Penne: Fred Ballinger
Rodolfo Bianchi: Mick Boyle
Giuppy Izzo: Leda Ballinger
Simone D’Andrea: Jimmy Tree
Maria Pia Di Meo: Brenda
Gianfranco Miranda: Julian
Ughetta D’Onorascenzo: Miss Universo
Alberto Bognanni: Medico
Chiara Gioncardi: Paloma Faith
Marco Mete: Emissario della regina

Youth – La giovinezza (Youth) è un film del 2015 scritto e diretto da Paolo Sorrentino. Tra gli interpreti troviamo Michael Caine, Paul Dano , Rachel Weisz, Harvey Keitel, e Jane Fonda ed il film è stato dedicato al regista Francesco Rosi.
La pellicola è stata presentata in concorso al Festival di Cannes 2015 ed è il secondo film di Sorrentino girato in lingua inglese dopo This Must Be the Place.
un anziano direttore d’orchestra Fred Ballinger è in vacanza sulle Alpi svizzere con la figlia Lena e l’amico Mick Boyle, vecchio regista ancora in attività.
I due amici guardano le vite dei figli e degli ospiti dell’hotel e Mick non sa come portare a termine il suo film ed al contrario Fred si è proprio ritirato..
Da Londra un collaboratore della Regina vuole che diriga ancora un concerto per il compleanno del Duca di Edimburgo. Fred non vuole perché quelle musiche erano solo per sua moglie Melanie che è ricoverata da tanto tempo. La figlia lo rimprovera di non essersi più occupato della moglie senza portarle nemmeno un fiore a Venezia. Fred intanto fa amicizia in hotel con Jimmy Tree un giovane attore di Hollywood..
Mick e Fred affrontano la vita in modo diverso il secondo con entusiasmo e l’altro con apatia verso il passato. Intanto il regista vorrebbe che la diva Branda Morel partecipasse al suo film la quale però non ha alcuna intenzione preferendo una serie televisiva. Intanto Lena, dopo essere stata abbandonata dal marito Julian, figlio di Mick, si invaghisce di uno scalatore..
Mick cerca di togliere dalla sua apatia Fred per poi suicidarsi dal balcone della sua stanza gettandosi di sotto… Questo fa si che Fred vada a dirigere il concerto a Londra facendo cantare quelle canzoni ad un altro soprano dopo essere andato a trovare sua moglie a Venezia..
Fred così sembra rivivere alla ricerca della giovinezza tanto cercata da Mick.
Le riprese televisive sono state effettuate in Svizzera nonché a Roma, Londra e Venezia.
Il film è prodotto da Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori e co-prodotto da Indigo Film, Pathé, Bis Films, RSI, C-Film, Number 9 Films e Medusa Film.
La pellicola ci mostra ancora una volta la capacità onirica di Paolo Sorrentino.
da vedere!

Voto 3.5 su 5.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.