The Butler

Il film The Butler ci racconta la storia di un domestico Cecil Gaines ove lavora negli anni Venti nella casa dell’uomo che ha ucciso suo padre in un campo di cotone. Arriva a Washington dove si sposa con Gloria e ha due bambini Charlie e Louis e viene assunto nel posto più ambito: la Casa Bianca.
Cecil è felice della sua vita e serve i presidenti in modo impeccabile ed invisibile nelle pareti di quella stenza Ovale ove serve il tè.
Intanto il mondo si ribella e suo figlio si ritrova a protestare accanto a Martin Luther King, per lottare per i diritti della sua gente e lo ripudia, mentre lui continua il suo lavoro, presidente dopo presidente.
Il paese cambia: lo sbarco sulla Luna, le guerre, le riforme dei diritti civili, alla fine scuotono Cecil che alla fine si dimette e scende in piazza accanto a suo figlio verso un sogno che si chiama Barack Obama.
La pellicola è realizzata tenendo fermo il punto di vista degli afro-americani e nel rapporto di un padre ed un figlio.
Il film è ispirato alla vita di Eugene Allen che per ben 34 anni ha servito la Casa Bianca.
Il regista Daniels mantiene sempre in primo piano la vita di Cecil tra eventi pubblici e vita privata di un’America che è proiettata verso il futuro: l’attentato a Kennedy, i Freedom Bus, la morte di Martin Luther King, i fatti di Greensboro, il Vietnam contrapponendo la morte del padre in Georgia, quella del figlio piccolo in Vietnam e la galera del primogenito nella sua lotta contro i diritti umani.
Il film è molto bello e Daniels riesce con una pellicola dal sapore popolare a parlare delle differenze razziali che da sempre colorano la storia americana.
Da vedere!

Regia Lee Daniels
Soggetto Wil Haygood (articolo A Butler Well Served by This Election)
Sceneggiatura Lee Daniels, Danny Strong
Fotografia Andrew Dunn
Montaggio Joe Klotz
Effetti speciali Edward Joubert
Musiche Rodrigo Leão
Scenografia Tim GalvinProduttore Lee Daniels, Cassian Elwes, Buddy Patrick, Laura Ziskin
Produttore esecutivo Danny Strong, Michael Finley, Len Blavatnik, James T. Bruce IV, Elizabeth Destro, Aviv Giladi, Adonis Hadjiantonas, Vince Holden, Brett Johnson, Sheila Johnson, Jordan Kessler, Adam Merims, David Ranes, Matthew Salloway, Hilary Shor, Earl W. Stafford, R. Bryan Wright
Durata 113 min
Genere biografico, drammatico, politico
Casa di produzione Laura Ziskin Productions, Salloway Rubenstein Productions, Windy Hill Pictures
Distribuzione (Italia) Videa CDE
Costumi Ruth E. Carter
Trucco LeDiedra Richard-Baldwin, Kellie Robinson

Interpreti e personaggi
Forest Whitaker: Cecil Gaines
Alex Pettyfer: Thomas Westfall
John Cusack: Richard Nixon
Robin Williams: Dwight Eisenhower
Terrence Howard: Howard
James Marsden: John F. Kennedy
Alan Rickman: Ronald Reagan
Liev Schreiber: Lyndon B. Johnson
Melissa Leo: Mamie Eisenhower
Minka Kelly: Jackie Kennedy
Jane Fonda: Nancy Reagan
Cuba Gooding Jr.: Carter Wilson
Jesse Williams: Reverendo James Lawson
Vanessa Redgrave: Annabeth Westfall
Mariah Carey: Hattie Pearl
David Oyelowo: Louis Gaines
Lenny Kravitz: James Holloway
Oprah Winfrey: Gloria Gaines
Nelsan Ellis: Martin Luther King Jr.
Dana Michelle Gourrier: Helen Holloway
James DuMont: Sherman Adams
Aml Ameen: Cecil Gaines da giovane
Colin Walker: John Ehrlichman
Adriane Lennox: Gina
Elijah Kelly: Charlie Gaines
Yaya Alafia: Carol Hammie
Michael Rainey: Cecil Gaines a 8 anni
Alex Manette: H.R. Haldeman
David Banner: Earl Gaines
Colman Domingo: Freddie Fallows
Orlando Eric Street: Presidente Barack Obama
Clarence Williams III: Maynard
Stephen Rider: Stephen W. Rochon
John P. Fertitta: Jenkins
Jim Gleason: R.D. Warner
Mo McRae: Eldridge Huggins
Nealla Gordon: Senatrice Kassebaum

Doppiatori italiani

Paolo Marchese: Cecil Gaines
Marco Vivio: Thomas Westfall + Stephen W. Rochon
Massimo Rossi: Richard Nixon
Carlo Valli: Dwight Eisenhower
Andrea Lavagnino: Howard
Francesco Prando: John F. Kennedy
Dario Penne: Ronald Reagan
Pino Insegno: Lyndon B. Johnson
Francesca Fiorentini: Jackie Kennedy
Maria Pia Di Meo: Nancy Reagan
Fabio Boccanera: Carter Wilson
Edoardo Stoppacciaro: Reverendo James Lawson
Paila Pavese: Annabeth Westfall
Simone Crisari: Louis Gaines
Alessandro Quarta: James Holloway
Laura Romano: Gloria Gaines
Alessandra Cassioli: Helen Holloway
Francesco Bulckaen: Martin Luther King Jr.
Roberto Stocchi: Sherman Adams
Andrea Mete: Cecil Gaines da giovane
Anna Cugini: Gina
Gabriele Patriarca: Charlie Gaines
Chiara Gioncardi: Carol Hammie
Enrico Di Troia: H.R. Aldeman
Alberto Angrisano: Earl Gaines
Roberto Draghetti: Freddie Fallows
Fabrizio Temperini: Maynard
Stefano De Sando: Jenkins
Saverio Indrio: R.D. Warner
Riccardo Niseem Onorato: Eldridge Huggins
Roberta Pellini: Senatrice Kassebaum
Graziella Polesinanti: Anziana Cliente
Oliviero Dinelli: Giudice

Voto 3,5 su 5

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: