Il mio blog – Maria Alessia Del Vescovo – film L’esigenza di unirmi ogni volta con te

L’esigenza di unirmi ogni volta con te

L’esigenza di unirmi ogni volta con te
Regia di Tonino Zangardi
Sceneggiatura:Angelo Orlando, Beba Slejpovic, Tonino Zangardi
Musiche:Mammooth
Fotografia: Dario Germani
Montaggio: Andrea Gagliardi
Scenografia: Dionisia Cirasola
Costumi: Grazia Materia
Soggetto:Tonino Zangardi
Con Marco Bocci, Claudia Gerini, Marc Duret, Antonio Iuorio, Luca Cirasola
durata: 90″
2015

E’ un film particolare che ci parla della storia di Giuliana, cassiera di un supermercato che ogni giorno incontra un uomo, per poi scropire un giorno di una rapina che è un poliziotto. I due si cercano e si trovano ma Leonardo deve affrontare il passato fatto di un abbandono della moglie per suo fratello e Giuliana deve fare i conti con un matrimonio di 10 anni.
Tra i due la passione è forte e che li porta a scelte difficili pur di rimanere insieme.
Ma davvero si può passare sopra a tutto quando si ama?
E’ un film a tratti introspettivo e a volte troppo lento, basato su silenzi e sguardi e su poche parole dove l’azione praticamente non mi da nulla.
L’esigenza di questo film, purtroppo, è stata quella di creare una trama troppo poco evanescente. Infatti uscendo dalla sala ben poco rimane. La trama è inconsistente nonostante, non ci si aspetti un finalone guardando la pellicola dall’inizio. Mi chiedo come gli sceneggiatori invece di organizzare tutta questa fuga, i due protagonisti non avrebbero potuto vivere tranquillamente il loro amore, la loro passione denunciando semplicmente l’accaduto? Perché scegliere una storia così complessa e così contorta? Da questa scelta lei rischia sicura la prigione, lui problemi con il suo lavore come poliziotto nonchè l’accusa di favoreggiamento.Certo, la trma risulta alternativa e particolare ma quanto più funzionale a rendere il racconto con delle sfumature irreali e grottesche.
E’ una pellicola che appare incompleta anche nella sceneggiatura, che purtroppo non può raggiungere la sufficienza.

Voto 2.5 su 5.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.