maria alessia del vescovo/ maggio 14, 2014/ film/ 0 comments

Frozen della Disney
SCHEDA FILM
Paese di produzione USA
Durata 108 min
Genere animazione, avventura
Regia Chris Buck, Jennifer Lee
Soggetto Hans Christian Andersen
Sceneggiatura Jennifer Lee, Shane Morris
Produttore Peter Del Vecho, John Lasseter
Casa di produzione Walt Disney Animation Studios
Distribuzione (Italia) Walt Disney Studios Motion Pictures
Character design Bill Schwab
Animatori Malcon Pierce
Effetti speciali Chris Carignan, Blair Pierpont
Musiche Christophe Beck
Scenografia Terry Moews, David Wainstain

Doppiatori italiani
Serena Rossi: Anna
Serena Autieri: Elsa
Paolo De Santis: Kristoff
Enrico Brignano: Olaf
Giuseppe Russo: Hans
Christian Iansante: Duca di Weselton
Massimo Lopez: Granpapà
Ralph Palka: Oaken
Alessandro Budroni: Kai
Alessandra Cassioli: Bulda
Oliviero Dinelli: Vescovo
Stefano Benassi: Re
Elisa Rinaldi: Anna a 5 anni
Giorgia Ionica: Anna a 9-12 anni
Lucrezia Cesari: Anna a 9-12 anni (canto)
Giorgia Bruno: Elsa bambina e adolescente
Francesco De Francesco: Marshmallow

Frozen, il 53° Classico Disney. è stato distribuito negli Stati Uniti il 27 novembre 2013, mentre in Italia è uscito il 19 dicembre ed è sicuramente ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, La regina delle nevi.
Siamo nell’antica Scandinavia dove troviamo la principessa Elsa, primogenita della famiglia reale di Arendelle, cui è stato donato il potere magico di manipolare il ghiaccio e la neve.
Un giorno giocando con sua sorella Anna, la congela e la lascia priva di sensi. Il re e la regina chiedono spiegazioni ai Troll e scoprono l’immenso potere di Elsa.. Decidono così di separare le due sorelle, di rimuovere i ricordi di Anna e di non aprire più le porte del palazzo..
I due re però muoiono ed Elsa dopo qualche anno è maggiorenne e pronta per salire al trono.. le due sorelle si ritrovano. durante il ricevimento reale Anna conosce il principe Hans delle Isole del Sud e i due si innamorano. Però Elsa non dà la benedizione delle loro nozze e così inavvertitamente sprigiona i suoi poteri contro la sorella. Per la paura scappa e condanna ad un inverno perenne il regno di Arendelle..
Elsa si ritrova così finalmente libera su di una montagna dove da libero sfogo ai suoi poteri e costruisce un palazzo di ghiaccio, dando vita ad Olaf, un pupazzo di neve..
Anna non si arrende e cerca sua sorella; grazie a Kristoff, un venditore di ghiaccio e la sua renna Sven che le fanno da guida, la raggiunge allo splendido palazzo di ghiaccio..
Ma Anna non riesce nel suo intento di riportarla a casa, anzi Elsa caccia tutti sia lei che Sven, Olaf e Kristoff..
Purtroppo Anna è stata colpita al cuore ed i suoi capelli si fanno sempre più bianchi, nemmeno i Troll possono fare qualcosa perchè sta diventando di ghiaccio..
Hans decide di affrontare Elsa e in battaglia ha la meglio. La futura regina prede i sensi e viene rinchiusa ad Arendelle.. Hans condanna alla morte Anna, perchè si rifuta di baciarla svelandole che non l’ha mai amata, ma il suo unico intento era quello di regnare su Arendelle..
Elsa riesce nuovamente a fuggire e scatena una tempesta di neve dove Kristoff l’affronta perchè si è innamorato di Anna, mentre Olaf fa di tutto per tenerla in vita.
Hans nella sua voglia di prendersi il regno, trova Elsa e le dice che sua sorella Anna è morta per causa sua.. Elsa, impotente, crolla e la tempesta svanisce.. Anna intanto vede che Hans sta per uccidere Elsa e si frappone tra i due divenendo uno statua di ghiaccio, fermando il principe..
Elsa allora capisce che per fermare i suoi poteri è necessario l’amore… Anna si rianima e sposa Kristoff, Hans viene condannato e la regina verrà incoronata per sprigionare i suoi poteri e rendere felici tutti gli abitanti di Arendelle..

Rispondi