Si accettano Miracoli di Alessandro Siani

Si accettano Miracoli
Genere commedia
Regia Alessandro Siani
Casa di produzione Cattleya, Rai Cinema
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
sceneggiatura: Alessandro Siani, Gianluca Ansanelli, Tito Buffulini
fotografia: Paolo Carnera
montaggio: Valentina Mariani
musiche: Umberto Scipione
Anno: 2015
Durata: 110 min
DATA USCITA: 01 gennaio 2015

Interpreti e personaggi

Alessandro Siani: Fulvio Canfora
Fabio De Luigi: Don Germano Canfora
Serena Autieri: Adele Canfora
Ana Caterina Morariu: Chiara
Giovanni Esposito: Vittorio
Maria Del Monte: Ottavia
Paolo Triestino: Esaminatore commissione Vaticana
Benedetto Casillo: Figaro
Massimiliano Gallo: Damiano
Mimmo Manfredi: Franco il vigile
Francesco Procopio: Umberto
Tommaso Bianco: Benedetto il poeta
Giacomo Rizzo: Carmine
Gigi Savoia: Pellegrino

Alessandro Siani torna sul grande schermo, firmandone anche la regia, con la pellicola “Si accettano miracoli”, con la storia di tre fratelli separati da tanti anni che dopo molto tempo si ritrovano, grazie a un miracolo.
Fulvio (Alessandro Siani), è il vice direttore di una nota multinazionale, che senza rimorsi licenzia le pedine molli dell’azienda, ma viene anche lui colpito dal licenziamento, ma la sua reazione forte gli costa prima il carcere e poi l’affidamento ai servizi sociali nella casa famiglia di suo fratello Don Germano (Fabio De Luigi)..
Fulvio aiuta suo fratello poichè la parrocchia è in sofferenza ed inventa un miracolo, lacrime finte nella statua di San Tommaso D’Aquino, che risolleva la situazione economica della parrocchia ed il paese Rocca di Sotto è invaso da turisti e curiosi.
Intanto Fulvio si innamora di una ragazza cieca Chiara (Ana Caterina Morariu) che si occupa dei bambini.
La sorella di Germano e Fulvio, Adele (Serena Autieri) rimane incinta di un cantante e non di suo marito Vittorio (Giovanni Esposito)..
Il Vaticano ha inviato degli ispettori e Fulvio rileva dello scherzo.. Per salvare la situazione lui e Germano mettono in atto una strategia anche perchè hanno contro gli abitanti di Rocca di Sopra e smascherano l’inganno..
I bambini nascondono la fialetta delle lacrime, gli ispettori portano via la statua ma hanno un incidente e la statua di San Tommaso finisce in mare..
Durante i titoli di coda scopriremo che Fulvio e Chiara si fidanzano e ci sarà un lieto fine anche per gli altri personaggi.
Il film mette in luce la grande capacità comica di Siani, che ricorda un pò Troisi, che fa divertire lo spettatore senza volgarità, ma con simpatia.
Da vedere!

Voto 3,5 su 5.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: