Il mio blog – Maria Alessia Del Vescovo – cultura Re Lear al Globe Theatre di Roma

Re Lear al Globe Theatre di Roma

Dal 16 Luglio al 2 Agosto 2015 ore 21.15
RE LEAR

Regia di Daniele Salvo
traduzione di Emilio Tadini
Prodotto da Politeama Srl
MUSICHE Marco Podda
DISEGNO LUCI Umile Vainieri
PROGETTO FONICO Franco Patimo
IMMAGINI VIDEO Indyca
COLLABORATORE AI MOVIMENTI Antonio Bertusi
ASSISTENTE ALLA REGIA Alessandro Gorgoni
COACH ATTORI Melania Giglio
SCENE E COSTUMI Silvia Aymonino
assistente ai costumi Vera Pierantoni Giua

Interpreti
Edmund IVAN ALOVISIO
Gloucester FRANCESCO BISCIONE
Il duca di Cornovaglia MARCO BONADEI
Cordelia MIMOSA CAMPIRONI
Duca di Albany SIMONE CIAMPI
Primo cavaliere – un servo CLIO CIPOLLETTA
Conte di Kent ELIO D’ ALESSANDRO
Edgar PASQUALE DI FILIPPO
Goneril MARCELLA FAVILLA
RE DI FRANCIA – MEDICO ALESSIO GENCHI
Capitano – Cavaliere FRANCESCA MÀRIA
Fool SELENE GANDINI
King Lear GRAZIANO PIAZZA
Regan SILVIA PIETTA
Duca di Borgogna – Curan TOMMASO RAMENGHI
Oswald GIULIANO SCARPINATO
Figuranti FRANCESCO BRUNORI, RUGGERO CECCHI, NICOLA DE SANTIS, GIUSEPPE DE SIATO, PIERO GRANT, ROCCO MARIA FRANCO, FRANCESCO SILELLA

Il Silvano Toti Globe Theatre prosegue la sua programmazione estiva legata al padre delle tragedia inglese con il RE LEAR in scena dal 16 luglio al 2 agosto alle ore 21.15, con la regia di Daniele Salvo e con una compagnia di attori giovani.
La storia, arcinota, è quella del Re della Britannia, Lear, padre di tre figlie che incapace di riconsocere la verità dall’adulazione da il suo regno alle due più grandi diseredando quella più amata, la più giovane Cordelia. da lì inizierà il suo calvario e la strada nata delle sue difficoltà mentali di riconoscere la realtà. Bellissimi i dialoghi con il buffone.
Nella tragedia c’è tutto amore, follia, innocenza, dolcezza, invidia, poesia, correttezza, fedeltà, tradimento, ingordigia fino al triste finale che fa interrogare lo spettatore.
Bella la lettura che ha fatto Salvo alla regia dandone un tono energico e carico che non fa annoiare gli spettatori, ma anzi li conduce per mano nelle tre ore di spettacolo.
Una bellissima serata nel cuore di Villa Borghese all’aperto con la possibilità di sedersi nel parterre su dei cuscini nella fedele ricostruzione del teatro che ricorda il tipico teatro elisabettiano.

Voto 4 su 5

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.