Gaetano Pesce al MAXXI di Roma

Gaetano Pesce
26 giugno – 5 ottobre 2014
Galleria 1 e Piazza del MAXXI
a cura di Gianni Mercurio e Domitilla Dardi

Il MAXXI ci regala una bella mostra su Gaetano Pesce, architetto e designer di fama internazionale.
L’artista con la sua attività ha messo insieme più discipline tra diversità e conformismo, progettando opere che hanno il sapore della casualità e dell’imprevidibilità, senza cercare la perfezione.
Pesce infatti ha sempre dato spezio al difetto e all’errore che contraddistingue la vita.
L’allestimento è caratterizzato da pannelli mobili in cui sono raccolti disegni, schizzi, modelli, progetti, bozzetti in cui il visitatore è coinvolto dalle opere di Pesce con percorsi tematici dagli anni sessanta ad oggi.
I percorsi sono sette: Non standard, Persona, Luogo, Difetto, Paesaggio, Corpo, Politica.
Da dei pannelli semoventi in un labirinto troviamo un ampio spazio in cui è posta un’opera unica dell’artista dedicata al Tempo.
E per finire nella piazza la versione della poltrona/icona a forma di donna creata nel 1969 e denominata Up5&6 per denunciare la figura della donna nel legame con il corpo ma anche per esprimere il proprio pensiero sulla condizione femminile nel mondo. Sono rimasta davvero colpita da questa mostra davvero bella. Non conoscevo questo artista prima e vi dico che mi ha conquistato con la sua capacità di rappresentare la realtà in modo originale e particolare. Non è una mostra come le altre e per questo ringrazio chi ne ha curato l’allestimento ben definito fin nei minimi dettagli.
Assolutamente da vedere!

Voto 4 su 5!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: