maria alessia del vescovo/ giugno 5, 2017/ cultura/ 2 comments

Cattedrale-Mezquita di Cordova

Andare in Andalusia e visitare la grande moschea di Cordova, oggi Cattedrale consacrata alla Madonna ed in particolare all’Immacolata Concezione, è un viaggio nell’arte islamica ed araba mescolata con l’architettura gotica e rinascimentale. In un giardino pieno di aranci selvatici ed un campanile con all’interno l’antico minareto, è un monumento unico al mondo. Dapprima Chiesa Gotica consacrata a San Vincenzo e poi divenuta la grande moschea poi ingrandita fino all’attuale superfice di 23.000 m². Oggi la struttura dove gli stili si sovrappontono è un quadrilatera dove ci sono 19 navate e 856 colonne di diversi stili. Il risultato della mezquita è unico al mondo, una meraviglia per gli occhi di chi la vede per la sua varietà di stili che la rendono perfetta perchè l’architettura si fonde tra gli stili rinascimentali e barocco con il precedente gotico e sopratutto quello arabo. La città di Cordova ha un’inflenza tipicamente mussulmana che si fonde con quello spagnolo. I palazzi bianchi, gli splenditi cortili che circondano la Cattedrale meta di turisti di tutto il mondo. Credevo che la Sagrada Familia a Barcellona fosse unica al mondo, ma dopo aver visto la Mezquita di Cordova me ne sono completamente innamorata perchè pur essendo così diversa negli stili, è troppo bella da vedere. in ogni angolo c’è una prospettiva diversa e non si finisce mai di esplolarla. Le colonne, i capitelli, l’altare maggiore, le navate sono un viaggio nel tempo che parte da lontano. Consiglio davvero a tutti di fare un viaggio in Andalusia e di dedicare un giorno a Cordova! Assolutamente da visitare!

Voto 4.5 su 5.

2 Comments

  1. Ciao Alessia, concordo pienamente è unica al mondo, da vedere!

    1. Grazie Gianni, vedere la cattedrale di Cordova è stata davvero una bellissima gita nella storia e nell’arte… con un monumento davvero unico al mondo!

Rispondi