il giallo di Montelepre

Il giallo di Montelepre di Gavino Zucca. Seconda indagine per il tenente roversi. Siamo nel 1961 a Sassari nella settimana prima di Natale. Un barbone morto nel centro storico sembra una storia già scritta: una resa dei conti con un altro mendicante. Giorgio Roversi continua la sua indagine sempre con l’ausilio del fido Luigi Gualandi e anche questa volta niente è come sembra. molto belli il dialetto siciliano mischiato con quello bolognese. Altra bella lettura per gli amanti del genere. Voto 3,5 su 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.